TRANSFER REPORT #6

Un'altra settimana si è conclusa e si entra sempre più nel vivo di questa sessione di mercato con alcuni campionati interessanti che sono iniziati lo scorso weekend. Le squadre dei top 5 campionati europei, d'altro canto, si stanno rinforzando cercando le ultime possibilità e altri grande mosse. Il Milan, ad esempio, dopo Giroud riporta a casa anche Brahim Díaz con un altro prestito e questo è sicuramente l'acquisto più interessante in Serie A della settimana. Dal nostro campionato se ne vanno anche Kluivert, che lascia la Roma per andare al Nizza in prestito, e Gollini, che chiuso dall'arrivo di Musso all'Atalanta sceglie la sfida Tottenham dove si giocherà il posto con Lloris. Il terzo acquisto più oneroso della settimana viene dalla Russia con il Krasnodar che trova in Jhon Córdoba la nuova punta centrale. Il colombiano è stato prelevato per 20 milioni dall'Hertha Berlino. Andiamo però a vedere la top 5 in una settimana in cui i protagonisti sono giovani promesse del panorama internazionale.

5) METINHO dal FLUMINENSE al TROYES per 5 MLN

fonte immagine: manchestereveningnews.co.uk

Viste le due squadre coinvolte, con tutto il rispetto, si può pensare a un trasferimento di secondo livello se non fosse che di mezzo c'è il Manchester City. Il Troyes, infatti, è una squadra della proprietà del Manchester City ed essendo tornata in Ligue 1 ha ricevuto parecchie attenzioni per rinforzare la rosa. Considerando ciò viene parcheggiato in Francia Metinho, un centrocampista completo di 18 anni dalle grandi speranze. Con il tricolor carioca ha giocato appena una partita ma le grandi caratteristiche di personalità e visione di gioco hanno convinto i Citizens ad acquistarlo. Non ha ancora debuttato nelle nazionali giovanili del Brasile in quanto può scegliere di giocare per la Repubblica Democratica del Congo. Sarà interessante vedere il suo impatto in Ligue 1 in una mediana di una squadra giovane che punta alla salvezza.

4) ODILON KOSSOUNOU dal CLUB BRUGES al BAYER LEVERKUSEN per 23 MLN

fonte immagine: sportyafrica.com

Vista la partenza di Dragovic e Jedvaj, in aggiunta al ritiro dei fratelli Bender, il Bayer ha dovuto operare un restyling del reparto difensivo. Dopo l'acquisto di Bakker dal PSG ecco l'investimento importante su Kossounou del Club Bruges. Il 20enne ivoriano viene da due anni sorprendenti in Belgio dove ha vinto due campionati e una Supercoppa di Belgio. Molto buone le prestazioni anche tra Champions e Europa League che hanno fatto elevare il livello di questo gigante. La grande fisicità è la caratteristica principale di Kossounou che è anche dotato di buoni piedi avendo giocato anche da mediano e terzino destro. La prospettiva di una coppia con Tapsoba l'anno prossimo in Bundesliga stuzzica previsioni e pensieri molto positivi per le aspirine nella prossima stagione che non giocheranno le coppe europee.

3) KRISTOFFER AJER dal CELTIC al BRENTFORD per 15,7 MLN

fonte immagine: dailyrecord.couì.uk

La telenovela Ajer è finalmente finita. Niente Milan per il centrale norvegese che dopo una stagione da incubo per il Celtic trova casa in Premier League. Il classe '98, rimpiazzato da Starfelt nel Celtic, è stato acquistato dal Brentford, squadra neopromossa alla prima esperienza in Premier. Per le Bees è un gran colpo considerando il loro mercato basato sulle statistiche e sullo scovare nuovi talenti. Un difensore altissimo con grandi doti sui palloni aerei ma anche di regia, vista la sua costante ricerca di azioni personali per creare superiorità. Anche il Brentford, quindi, comincia a battere dei colpi importanti. In settimana è arrivato anche Frank Onyeka per 10 milioni dal Midtjylland. Un tuttocampista nigeriano che in Danimarca ha stupito e trova la giusta dimensione al Brentford vista la buona rappresentanza danese nella società.

2) ALBERT LOKONGA dall'ANDERLECHT all'ARSENAL per 17,5 MLN

fonte immagine: arsenal.com

Rimanendo in Premier League continua a lavorare anche l'Arsenal per dare ad Arteta una squadra competitiva per dimenticare la scorsa stagione straordinariamente negativa. Dopo Nuno Tavares come rinforzo per la fascia sinistra ecco Albert Sambi Lokonga. Il 22enne belga è ormai prossimo a entrare nel giro anche della Nazionale. La sua ultima stagione con l'Anderlecht l'ha vista protagonista con 3 gol e 2 assist sotto la guida di Kompany che lo ha reso uno specialista nella fase di rottura ma anche un soddisfacente primo costruttore. È stato così individuato dai Gunners per sistemare un centrocampo completamente rivoluzionato. Xhaka è prossimo all'addio, Thomas ha avuto un impatto non devastante come ci si aspettava ed Elneny non è all'altezza di determinati palcoscenici. Con il rinnovo anche di Smith-Rowe l'augurio per la squadra del nordi di Londra è quello di rinascere seguendo una linea verde molto interessante.

1) JADON SANCHO dal BORUSSIA DORTMUND al MANCHESTER UNITED per 85 MLN

fonte immagine: eurosport.it

Ecco alla posizione numero 1 indiscussa di questa settimana. Jadon Sancho torna in Inghilterra e lo fa tradendo il Manchester City che lo aveva lasciato andare in Germania. Degli 85 milioni versati ai tedeschi circa 10 andranno ai Citizens per una vecchia clausola, ma Sancho ha voglia di rivalsa dopo una stagione in chiaroscuro culminata con un Europeo macchiato dall'errore dal dischetto in finale. Il classe 2000 dopo anni di dominio in Germania col Borussia, dove ha partecipato con gol e assist a circa 80 realizzazioni in 104 presenze, torna a casa il prodigio che dovrà dimostrare al suo pubblico il valore espresso finora. Molte le contestazioni per essere stato uno dei pochi negativi all'Europeo quasi da sogno dell'Inghilterra ma ora come da tradizione tornando in patria avrà di modo di mettersi maggiormente in mostra per riprendersi la titolarità anche in Nazionale. Sarà importante il lavoro di Solskjaer che ha il compito di valorizzarlo insieme a Greenwood, Rashford e Diallo che sono altri giovani attaccanti che chiedono spazio.

Lascia un commento

Si prega di notare che i commenti sono soggetti ad approvazione prima di essere pubblicati